Riserva dello Zingaro, i migliori consigli per visitarla con i bambini.

Come visitare la Riserva dello Zingaro con i bambini

I sette chilometri di litorale che da San Vito Lo Capo arrivano a Scopello sono i più affascinati dalle Sicilia occidentale. Visitare con i bambini la Riserva Naturale dello Zingaro può essere una bellissima esperienza, basta seguire alcuni accorgimenti e consigli pratici.

Sicuramente bisogna considerare l’età dei piccoli ed anche il clima, evitare le ore più calde della giornata e scegliere percorsi non troppo lunghi e difficoltosi;  per visitarla tutta, con i bambini, sono necessari almeno 3 ore (solo andata).
Lo Zingaro possiede tre tipi di sentiero, con i piccoli il migliore da percorrere è quello costiero, ma anche parte di quello di mezza costa. Incontrerete delle splendide calette, dei piccoli Musei e delle comode aree attrezzate per picnic.

Itinerario con bambini: ingresso Nord della Riserva dello Zingaro

codice alt
Riserva dello Zingaro, i migliori consigli per visitarla con i bambini.

Un itinerario molto bello da fare con  bambini è quello che parte dall’ingresso Nord della Riserva (lato San Vito Lo Capo).

Da qui si raggiunge in circa 20 minuti la Cala Tonnarella dell’Uzzo e il Museo delle Attività Marinare.
Inizialmente  il percorso panoramico è abbastanza semplice,  per il Museo c’è un piccolo dislivello ed una scaletta incastonata nella roccia porta all’incantevole spiaggetta.
Importante: nelle vicinanze, adiacenti al museo, si trovano anche dei servizi igienici.

Trascorsa qualche ora nelle acque di questa piscina naturale, tra piccoli pesciolini di ogni colore (buttando in acqua delle briciole di pane ne arriveranno tantissimi), vi consigliamo di risalire fino al Museo e fare una sosta per visitarlo.
Piccolo, ma ben curato, il Museo delle Attività Marinare sarà una bella sorpresa. I bambini potranno scoprire come avveniva anticamente la pesca del tonno, grazie ad un bellissimo plastico che ne riproduce tutte le sue caratteristiche. E poi pannelli fotografici e didattici.
Da qui, se volete, potete continuare la visita fino alla Grotta Preistorica dell’Uzzo (altri 40 minuti).

La sensibilità dei piccoli è fuori discussione, la vista della maestosa Grotta dell’Uzzo li farà fantasticare e sarà per loro un’esperienza da ricordare…  l’eco della grotta, i suoi profumi e la sua atmosfera misteriosa,  la ricompensa per la lunga camminata.

Provate, poi, a scoprire con i vostri bambini le numerose piante che vivono nella Riserva. Diversi pannelli didattici, lungo i sentieri, vi aiuteranno ad individuare le specie più diffuse della flora del luogo. La foto, il nome ed ecco, per magia, che una bella passeggiata in mezzo alla natura diventa anche gioco.

Ingresso Sud

Se vi trovate nelle vicinanze dell’ingresso sud della Riserva dello Zingaro, sul versante di Castellammare del Golfo, potete raggiungere in poco meno di 30 minuti la prima spiaggetta, Cala della Capreria, l’area picnic e il Museo Naturalistico.  Anche qui si potranno fare delle belle esperienze, il piccolo museo conserva delle perfette riproduzioni di animali presenti nel territorio, sia mammiferi che volatili. I guardiani della Riserva saranno ben contenti di raccontare ai piccoli, aneddoti e storie che riguardano questo incantevole scrigno di bellezze naturali sul mare, mentre nella spiaggetta potrete godervi il blu delle acque marine.

Cosa portare per i bambini

Consigli per portare i bambini nella Riserva dello Zingaro

 

Oltre ai suggerimenti classici:  acqua per bere, cappello, e scarpe chiuse, è importante dargli un piccolo zainetto leggero con  crema solare, scarpette da scoglio da usare nelle calette e magari una maschera.

Per questa volta niente secchielli e palette…meglio camminare leggeri!

Utile potrebbe rivelarsi anche un piccolo ombrellone, anche se in riserva ci sono diverse zone d’ombra sotto gli alberi e nelle zone picnic.

Prezzi ingresso:

Bambini sotto i 10 anni – BIGLIETTO GRATUITO

Da 11 ai 14 anni –  BIGLIETTO 3 €

Adulti  –  5€

Nei pressi dell’ingresso Nord si trova una piccola area ristoro (panini, gelati e bibite).
Buona camminata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + 13 =

EnglishItalian
× Ciao, come posso aiutarti?